Il Trionfo di Tito e Vespasiano

Vade retro, italiano!

0
Uno si schiera dalla parte del vincitore dopo aver parteggiato, solo un attimo prima, per il perdente. Facile facile, come bere un bicchier d'acqua. Come tagliare il tonno con un grissino.
Ferrovie Bari Nord

Finalmente sul binario giusto

0
Nuovi impianti di sicurezza e velocità più elevate per i treni della Ferrotramviaria sulla tratta Bitonto - Ruvo. Un passo verso la normalizzazione dopo la tragedia del 2016
Scuola di Atene, Raffaello Sanzio

La cultura umanistica, rimedio contro l’appiattimento culturale

0
Intervista al professor Nicola Pice sull'importanza della formazione umanistica e degli studi classici, nell'ultimo decennio spesso oggetto di polemiche
La libreria Laterza nel 1932

Una grande (e bella) storia di famiglia

0
Una mostra fotografica alla libreria Laterza ripercorre l’epopea della casa editrice barese, di cui fu protagonista, tra gli altri, Benedetto Croce
I Folkemigra allietano la passeggiata nel centro storico. Foto di Massimiliano Robles

Il centro antico? Il posto ideale per fare trekking

0
Anteprima della “Primavera per la Mobilità Dolce 2018” organizzata dall’assessorato alla mobilità sostenibile del Comune di Bitonto
Il direttivo Cinque Stelle festeggia le proiezioni del voto per il Senato

Cosa significa il voto di Bitonto?

0
I bitontini si sono uniti alla valanga gialla a cinque stelle che in tutto il Sud ha spazzato via ogni residuo di destra e sinistra, un vero e proprio cambiamento di scenario tutto da spiegare.
Particolare del grifo posto sulla facciata principale

Dall’estasi alle linguacce, i volti della Concattedrale di San Valentino

0
La mostra di Vincenzo Parisi, in corso nella Chiesa di San Gaetano fino al 15 marzo, celebra i tesori nascosti del duomo di Bitonto
Phantom Thread

Domenica al cinema con “Il filo nascosto”

0
Anderson affina la sua ricerca della perfezione formale, con un film sulla potenza dell'amore

Da una goccia di sangue al volto delle persone

0
Con l'innovativa tecnica di profilazione genetica "DnaPhenotyping" arriva la carta d’identità biotech del futuro
Karl Marx

La disumanità del lavoro. E se Marx avesse capito tutto?

0
“Esercito di riserva”. Così lo chiamava. Ovvero la marea dei disoccupati e dei sottoccupati a cui il sistema produttivo non può rinunciare se vuole perpetuarsi.