Home Home

Home

Il pane che non si è più perduto

Nel racconto del nostro redattore, l'esperienza indimenticabile dell'incontro con Edith Bruck, testimone tra le più limpide e convincenti del genocidio degli ebrei

Dante di destra? Qualcuno spieghi la mediazione linguistica a Sangiuliano

Se si ascrive il sommo poeta al campo conservatore si tradisce la verità storica dei fatti ma, soprattutto, il "garbo istituzionale" che si conviene a un ministro

In guerra qualcuno raccoglie fiori

Le installazioni di Alessia Lastella al museo Pascali di Polignano sono un inno alla natura, risorta dai ruderi delle basi militari sulla Murgia, e una speranza di pace

Il giorno in cui Roveredo c’insegnò ad ascoltare la nostra voce

Nella testimonianza della nostra redattrice, ex alunna del liceo C. Sylos di Bitonto, le realtà scomode e l'inesauribile sete di verità dello scrittore appena scomparso

La povertà si batte con la città solidale

Tra iniziative delle associazioni di volontariato e progetti dell'amministrazione, la comunità di Ruvo di Puglia scende in campo al fianco dei cittadini più disagiati

La straordinaria vita ordinaria degli antichi popoli di Puglia

La mostra al castello svevo di Bari è un affascinante viaggio alle radici della nostra civiltà, in cui si intrecciano vicende storiche e cultura di Messapi, Peucezi e Dauni

I nostri video

BARI contro la GUERRA! Fermare le BOMBE NON è più un'UTOPIA

«Noi, popolo della Terra, chiediamo a coloro che invadono Paesi e ordinano di lanciare missili e bombe su case e persone: perché? Non vogliamo più assistere passivamente, quasi assumendocene una ...complicità, a ripetuti massacri. Vogliamo un'Organizzazione delle Nazioni Unite democratica, senza diritti di veto e trasparente, riconosciuta da tutti e sempre, come previsto anche dalla Costituzione italiana, garante all'interno di essi dei rapporti con minoranze religiose ed etniche. Sia subito convicata una Conferenza di pace e imposto l'immediato cessate il fuoco in Ucraina».

Sono queste le richieste dei manifestanti che, in risposta all'appello della Rete dei Comitati per la Pace di Puglia, hanno sfilato a migliaia in corteo per le strade di Bari, approdando in Piazza Prefettura per chiedere a gran voce una de escalation del conflitto russo-ucraino e l'apertura di una Conferenza di Pace con la regia dell'Onu.

Promossa da Europe for Peace e sostenuta da associazioni, sindacati e comunità religiose locali e regionali, la manifestazione supporta l'iniziativa "Tacciano le armi, negoziato subito" in vista della grande mobilitazione nazionale che si terrà a Roma il prossimo 5 novembre.

Il servizio e le riprese sono del nostro vice direttore Pier Girolamo Larovere. Il montaggio è della nostra videomaker Siria Costantini.

Metti "mi piace", lascia un commento e condividi l'intervista. Iscriviti al nostro canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UC56i

► Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/redazione.primo.piano
► Seguici su Instagram: https://www.instagram.com/primopianoinfo/
[+] Mostra di più
Carica di più

I più letti

Le rubriche

Evergreen

Cultura

La fortunata scoperta del faraone sfortunato ha cent’anni

Risale al novembre 1922 l'ingresso di Howard Carter nella tomba di Tutankhamon, il sovrano bambino vittima della salute cagionevole e degli intrighi di corte

La “rivincita” del padre ai tempi moderni

La recente ricerca scientifica riabilita il ruolo del genitore, non più subalterno nella coppia ma complementare nello sviluppo della personalità dei figli

Scripta manent

Quella “malattia italiana” riesplosa cent’anni fa con le camicie nere

La riedizione di "Golia. Marcia del fascismo" di Borgese offre lo spunto per una "rilettura morale" del ventennio, a cui dette il suo convinto contributo Fenoglio

Tempi moderni

La zuppa di pomodoro su Van Gogh? Rischia di essere poco

Il gesto di Phoebe e Anna, attiviste di Just Stop Oil, desta più scandalo dell'indifferenza dei governi verso l'ambiente e del genocidio in atto

Cartolina da New York

L’ombra di Trump sul futuro degli Usa

Ad un anno dall'assalto a Capitol Hill, il tycoon torna a parlare di brogli nelle elezioni presidenziali, ponendo una seria ipoteca sulla prossima tornata elettorale

Storie di gusto

La magia della tradizione con un pizzico di novità

Una cucina bio e un mix energetico degli alimenti, fanno di “Le Rune” di Torre a Mare uno dei ristori più apprezzati e frequentati del barese

La scuola tra ieri e oggi

La prima scuola mappata con la realtà aumentata

Grazie all'innovativa tecnologia virtuale, l'Istituto Preziosissimo Sangue di Bari offre l'accesso agli elaborati, ai laboratori e ai luoghi frequentati dagli alunni

Viaggio tra i borghi

Il fascino discreto ma unico di Sammichele

Il titolo di "Borgo tra i più belli d'Italia" conferma il ruolo della cittadina a sud di Bari di piccola e integra comunità agricola ma con una forte vocazione tusristica