Tutte le forme dell’arte a Palazzo Luise

Quadri, poesie, musica e moda con StART, la kermesse di Anthropos e Verdemaggio, in programma domenica prossima a Bitonto

529
0
CONDIVIDI

StART” è un verbo che vuol dire iniziare, e cela, tra le sue lettere, la parola “arte”. Iniziamo a fare arte, dunque!

Domenica 13 maggio torna a Bitonto StART, l’evento organizzato dalla cooperativa Anthropos e coordinato dalla neonata associazione Verdemaggio, rivolto a promuovere l’arte in tutti i suoi aspetti.

Tema centrale della kermesse, il quarantesimo anniversario della legge 180/1978, meglio nota come legge Basaglia. Una disposizione normativa che segnò l’inizio di una nuova stagione per il Paese, anticipando l’istituzione del Servizio sanitario nazionale e decretando la chiusura dei famigerati manicomi.

Una conquista particolarmente cara alla cooperativa Anthropos, impegnata, da anni, in una vasta e articolata opera di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul tema del disagio psichico.

La sede di Anthropos, l’ottocentesco Palazzo Luise, divenuto “Casa per la vita”, sarà per un giorno il suggestivo luogo d’incontro di musicisti, pittori, ballerini e poeti.

Nel corso della giornata si potranno apprezzare mostre di quadri e foto, e vedere pittori al lavoro in un’estemporanea d’arte: Francesco Albanese, Lucrezia Angona, Donato Altamura, Lea Di Ruberto, Antonella Fiorio, Cecilia Mangini, Fonte Silvia Meo, Damiana Raffaele, Costanza Ricci, Rosanna Ricci e Sonia Rucci.

Si potranno, inotlre, effettuare visite guidate sulla terrazza del palazzo che si affaccia sul centro storico di Bitonto. Non mancheranno musica e balli grazie al gruppo The Fireworks, alla cantante Rosita Cannito, al maestro Savino Valerio, ai Paipers, all’Opificio delle Arti – Danza e Musica e a Balletto In.

Momenti di poesia e recitazione si intrecceranno, ancora, alle movenze eleganti di modelle in passerella.

Un invito all’arte, dunque, declinata in tutte le sue forme da accogliere con entusiasmo.