La stella di Massari nel firmamento dello sport

Il prestigioso riconoscimento del Coni al team manager bitontino, attualmente in forza al FBC Gravina, per la sua luminosa carriera sui campi di calcio

105
0
CONDIVIDI

A tre anni di distanza dall’ultimo significativo riconoscimento, il dirigente sportivo Francesco Massari fa ancora parlare di sé. Questa volta a gratificare la sua trentennale carriera sportiva è il Coni, che ha deciso di conferirgli la prestigiosa stella al merito sportivo.

L’onorificenza viene assegnata annualmente dal Comitato olimpico nazionale alle bandiere di enti sportivi o alle personalità “che con opere di segnalato impegno ed in positività d’intenti hanno lungamente servito lo sport”. Sono proprio questi i motivi per cui Massari, barese di nascita ma bitontino di adozione, si è fregiato di questo importante premio.

La sua carriera, infatti, affonda le radici nella società sportiva Torrione Bitonto dove, sul finire degli anni ‘80, ha ricoperto il doppio incarico di calciatore e direttore sportivo. A seguire, Massari ha continuato a svolgere il ruolo di ds, ma questa volta in sponda neroverde. Con l’U.S. Bitonto, prima da direttore sportivo e poi da direttore generale, ha vissuto le sue prime avventure in serie D. Nella stagione sportiva 1989/1990, invece, è ancora ds, ma questa volta nell’U.S. Terlizzi, che proprio quell’anno, per la prima volta, guadagna la sua prima storica promozione in serie D.

Una lunga e ricca carriera sportiva in cui Massari ha avuto l’opportunità di rivestire diverse cariche dirigenziali. Nei primi anni ‘90, infatti, è stato dirigente responsabile dell’A.S. Nuova Ambrosiana Bitonto, prima di fondare una sua società sportiva, la Polisportiva Bitonto.

Dopo i tanti successi conseguiti dal sodalizio e le tante coppe alzate dai suoi ragazzi, nei quindici anni di presidenza, nell’annata 2010/2011 arriva un’ulteriore svolta: per la prima volta Massari è chiamato, in serie D, a ricoprire l’incarico di team manager per la Fortis Trani.

Un nuovo ed entusiasmante traguardo che lo ha portato, in seguito, al Calcio Gravina in prima categoria e alla Nuova Molfetta 1983 in Promozione. Dal 2015, infine, riveste la carica di team manager per l’FBC Gravina in Serie D.

Proprio con quest’ultima società, nel dicembre 2015, ha ottenuto il diploma di benemerenza dall’ex presidente della Figc, Carlo Tavecchio. Un riconoscimento decorato ulteriormente proprio dalla stella al merito sportivo, che gli è stata consegnata nel corso di una cerimonia ufficiale a Bari.

“Ringrazio soprattutto la mia famiglia a cui, in questi anni, ho sottratto tantissimo tempo per dedicarlo agli altri, ma soprattutto ai figli degli altri. Ringrazio tutte le società sportive che hanno riposto la loro fiducia in me, i miei collaboratori più stretti, tutti i calciatori e gli allenatori incontrati, ma soprattutto ringrazio gli avversari, i dirigenti federali gli arbitri”, le parole di ringraziamento di Francesco Massari.

Nell’immagine in alto, Francesco Massari (foto Angelo Ruggiero)