L’estate “In Vacanza” ha un ritmo swing

L'ultimo singolo del cantante pugliese Samuele Cavallo è un brano leggero, morbido nell'ironia, fresco e soprattutto spensierato

1404
0
CONDIVIDI

È piena estate, e ognuno di noi vorrebbe essere In Vacanza, come nell’ultimo singolo di Samuele Cavallo, cantante, ballerino e attore pugliese. Questo brano pop, dal forte mood swing, è stato scritto dal toscano Luis Berra e prodotto da Stefano Barzan.

Il singolo cattura la voglia di mettersi in pausa, una voglia che è anche quella di cose semplici, che possono sembrare quasi “luoghi comuni”. Come il mare, un cocktail e una buona compagnia. Luoghi comuni che, magari, diventano meno banali e scontati quando non sono alla nostra portata.

Come spiega lo stesso Luis Berra: “Certamente non posso dire che le spiagge e il mare blu della Sardegna non mi abbiano ispirato. Ma, in realtà, è una canzone che parla della capacità di immaginare, di sognare, di sdrammatizzare con ironia e vedere sempre il positivo anche nelle situazioni difficili”.

Insomma, con tutto il senso di leggerezza che caratterizza il classico brano estivo.

Lo swing può essere la musica giusta per l’estate? La nostra prima domanda a Samuele Cavallo, che abbiamo intervistato.

Certamente In Vacanza non è il primo brano swing dell’estate ma sicuramente è una novità il fatto che lo swing sia accompagnato da suoni elettronici. Il brano nasce come canzone swing e profuma di spensieratezza, di cui, in una vita piena di sovrastrutture, abbiamo tutti bisogno.

Questo brano nasce a cavallo tra due regioni…

Per l’esattezza, il brano è mezzo pugliese e mezzo romagnolo. Perché io sono di origine pugliese e Luis Berra, toscano, ha scritto il pezzo in un hotel in riviera romagnola, mentre lavorava come pianista in un hotel. Ne è nata una canzone che con ironia racconta come potrebbe essere presa la vita.

Una bella vacanza può essere fatta anche di luoghi comuni?

Premesso che sono convinto che le cose banali non rilassano ma annoiano, c’è bisogno di cose semplici per far rilassare. Ma fare le cose che risultino semplici è spesso molto difficile, perché per scrivere idee originali devi sempre trovare l’ingrediente giusto per far sì che siano novità “pop”. In Vacanza lo è per diversi motivi, per esempio il testo e l’arrangiamento.

Che intende Samuele Cavallo quando dice che questo è un progetto “ambiziosamente scanzonato”?

Questo progetto, da cui sono nati, oltre a In Vacanza, altri brani come Black Out e Lupo Alberto, ha l’ambizione di essere leggero, morbido nell’ironia, fresco e, soprattutto, di rendere spensierato chi lo ascolta. Abbiamo in cantiere diversi brani che fanno parte di un EP che uscirà prossimamente. E sono già arrivate le prime collaborazioni importanti, per esempio la colonna sonora di un film importante di prossima uscita.