Con VIVA! Valle d’Itria scintillante vetrina dell’avant-pop internazionale

Con il concerto alla Masseria Eccellenza di Fasano, ha preso l'avvio, ieri sera, il festival pugliese che, al secondo anno, si colloca già tra le maggiori manifestazioni musicali europee

766
0
CONDIVIDI

“Se fino a qualche anno fa la Puglia non aveva un numero di eventi così alto da giustificare una lunga permanenza turistica, oggi c’è davvero l’imbarazzo della scelta”. Con queste parole, Loredana Capone, assessora regionale all’Industria turistica e culturale, ha salutato la seconda edizione del VIVA!, il Valle d’Itria International Music Festival.

Nato nel 2017 con l’intento di portare nel sud Italia i nomi più significativi della scena avant-pop internazionale, il VIVA!, che ieri sera ha aperto i battenti presso la Masseria Eccellenza di Fasano, merita già un posto al fianco delle maggiori manifestazioni musicali europee.

Con il titolo, “ITALIA ‘18”, che ambisce a risollevare il morale dei tifosi, per l’assenza degli Azzurri ai Mondiali, questa edizione del festival regalerà cinque notti magiche, fino all’8 luglio, nella scenografica cornice della Valle d’Itria. A partire dai luoghi che l’hanno ospitato lo scorso anno, l’evento si estende ad altri comuni del territorio: Locorotondo, Fasano, Martina Franca, Ostuni, Cisternino e Alberobello.

Già meta di molti turisti, questi splendidi centri si arricchiscono, grazie al VIVA!, di un’offerta artistica di respiro internazionale non solo ad agosto. La prima novità dell’edizione 2018 è data, infatti, dalla destagionalizzazione del festival che anticipa le sue date di più di un mese, accettando la sfida di confrontarsi con le maggiori manifestazioni musicali europee tra giugno e luglio.

“Creare un punto di attrazione in Puglia, al di fuori dal periodo di massima affluenza turistica”, l’obiettivo sottolineato da Sergio Ricciardone di Club to Club, rinomato festival torinese di musica avant-pop ed elettronica, grazie alla cui sinergia, la società pugliese Turné srl, rappresentata da Franco Basile, ha fondato il VIVA! lo scorso anno. Vero attrattore dell’evento, oltre le bellezze del territorio, un cartellone di assoluto interesse che propone alcuni fra i nomi più apprezzati del panorama musicale contemporaneo.

Frutto della consulenza artistica di Ninni Laterza, Guido Savini e Sergio Ricciardone, il programma del festival propone una lineup al confine tra avanguardia e pop. Fra gli ospiti più attesi, il misterioso Liberato, la cui esibizione è prevista il 6 luglio, unica data in Puglia, presso la scenografica Arena della Valle d’Itria, tra Locorotondo e Martinafranca.

Ad attirare, nella stessa serata, l’attenzione degli intenditori anche Arca, produttore e cantante venezuelano vicino ai temi della gender equality, mentre oggi, 5 luglio, sarà lo straordinario talento di Jamie XX, presso la Masseria Eccellenza di Fasano, a richiamare il pubblico di tutta Italia.

MASSERIA ECCELLENZA
Masseria Eccellenza, uno dei luoghi del festival

Meritano, poi, d’essere citati fra gli artisti in cartellone, il collezionista e selezionatore di musica dell’Africa dell’ovest Awesome Tapes From Africa (6 luglio – Arena Valle d’Itria), nonché Sampha, producer e cantante britannico, il duo napoletano Nu Guinea e l’irresistibile dj The Black Madonna (7 luglio – Arena Valle d’Itria).

E ancora, a dar ritmo alle cinque notti pugliesi saranno i giamaicani Equiknoxx con il loro mix unico e ballabile, il producer newyorkese Anthony Naples con la sua innovativa musica house ed elettronica, K Á R Y Y N, artista di origini armeno-siriane (7 luglio – Arena Valle d’Itria), nonché Nicola Conte, produttore e remixer nella scena nu-jazz. Questi solo alcuni dei nomi proposti dal VIVA! Festival nell’edizione inauguratasi ieri sera, il cui programma, è arricchito, inoltre, dal palinsesto di VIVA! XTRA.

VIVA 2017
Uno scatto dall’edizione 2017. Courtesy: Ufficio Stampa VIVA

Un calendario di appuntamenti e incontri, curato da Carlo Pastore, che offre riflessioni e confronti sui temi “caldi” della musica, coinvolgendo artisti del calibro di Mauro Ermanno Giovanardi e giornalisti come Christian Rocca de La Stampa.

“Molinari Extra Moments­­_Talkin’bout music around Valle d’Itria” nasce dalla collaborazione con Molinari, fra i partner del Festival, nell’intento di ricercare contenuti extra capaci di dare maggiore profondità all’esperienza del pubblico. Official partner, riconfermato anche per questa seconda edizione, è, invece, Audi che per l’occasione propone “Audi connect lights”, installazione laser che unirà, creando una connessione luminosa, i vari comuni della valle coinvolti nella manifestazione.

Fino a qualche giorno fa era ancora un mistero il nome dell’artista, svelato solo ieri, che all’alba del 8 luglio terrà un concerto all’interno degli scavi di Egnazia: si tratta dell’apprezzatissimo Francesco Tristano che presenterà per la prima volta in Italia e in esclusiva lo show P:ANORIG. Noti a subito i performer che chiuderanno il festival, la sera della stesso giorno, presso il White Ostuni Beach Club.

Special guest dell’occasione Levante, fra le cantautrici più talentuose del panorama italiano, seguita sul palco da Nic Cester, Willie Peyote, Mudimbi, Maria Antonietta e tanti altri. La Puglia accoglie con questa iniziativa un pubblico di respiro internazionale nella sua scenografica Valle. “Iniziative come il VIVA! consentono alla nostra regione di competere con il meglio del Mondo”, ha detto l’assessora Capone.

Nell’immagine in alto, le atmosfere del VIVA! in uno scatto che immortala un momento della scorsa edizione