Uno staff bitontino per il Click Day dell’Inail

Per aiutare le imprese ad accedere ai finanziamenti per sicurezza e salute, nasce in Puglia il ClickInail, staff di consulenza coordinato da Michele Lastella e Domenico Gesualdo

89
0
CONDIVIDI

Mancano ormai poche settimane all’attesissimo Click Day 2018, giornata istituita dall’INAIL quale fase conclusiva d’inoltro delle domande di accesso ai finanziamenti del bando Isi 2018.

Una grande opportunità per le imprese iscritte alla Camera di Commercio, per le quali sono a disposizione ben 244.507.756 euro di contributi a fondo perduto per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Lo stanziamento è ripartito in budget regionali e i contributi vengono assegnati fino ad esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande inviate il giorno del Click Day, la cui data, prevista a giugno, sarà presto comunicata dall’ INAIL.

Il Click Day mette in competizione un grandissimo numero di soggetti interessati ad ottenere i finanziamenti del suddetto bando. Infatti, le numerose richieste da parte delle imprese hanno indotto l’INAIL ad assegnare i contributi in conto capitale in base alla velocità di inserimento del codice univoco di invio, assegnato al progetto di ogni azienda per il giorno del Click Day.

Si è così diffusa la figura del cliccatore, colui che, grazie alla sua abilità, permette all’azienda di ottenere i contributi messi a disposizione dall’INAIL con un rapido click dal proprio pc.

Con l’intento di offrire alle aziende l’opportunità di superare la fase più importante e complicata della partecipazione al bando isi INAIL, ovvero il Click Day, offrendo assistenza agli aspiranti cliccatori, in Puglia è nato ClickInail. Un progetto della Certiform s.r.l.s, attivo dal 2013, che consente ai cliccatori iscritti di ricevere istruzioni e consigli su come mettere alla prova e migliorare la propria velocità mediante un simulatore.

A coordinarlo uno staff di consulenza composto dai bitontini Michele Lastella e Domenico Gesualdo.

Gli iscritti a ClickInail riceveranno un codice identificativo dell’azienda a cui sono stati assegnati e per cui andranno a competere nell’inserimento della domanda con tutte le altre aziende richiedenti della regione a cui appartengono. Le domande verranno inviate il giorno del Click Day 2018 attraverso l’inserimento di tale codice, nel più breve tempo possibile, all’interno dello sportello telematico dell’INAIL.

Ogni cliccatore, inoltre, avrà a disposizione un simulatore click day gratuito con cui esercitarsi e migliorarsi e riceverà istruzioni dettagliate su cosa fare il giorno del ClickDay.

In quella data sarà richiesta la partecipazione dei cliccatori davanti al proprio pc un’ora prima dell’orario indicato per effettuare il click comodamente da casa propria. L’obiettivo è inserire il codice azienda nel minor tempo possibile, in quanto i fondi sono assegnati in ordine cronologico di invio fino ad esaurimento. Se l’azienda corrispondente al codice assegnatogli risulterà finanziata dall’INAIL, il cliccatore guadagnerà un compenso pari a €400,00 netti erogati a fronte della stipula di un formale contratto di collaborazione con ritenuta d’acconto come da legge.

L’elenco cronologico degli invii sarà disponibile sul portale dell’INAIL circa una settimana dopo il giorno del ClickDay consentendo ai cliccatori e alle imprese di verificare autonomamente l’esito dell’invio.

Per maggiori informazioni relative al progetto ClickInail e alle modalità di iscrizione in qualità di cliccatori è possibile consultare il sito www.clickinail.it, scrivere una mail a [email protected] o contattare il numero 3921239536.