Il gusto e la passione per la storia

Edoardo Spagnuolo al Centro Studi De Gennaro di Bitonto per presentare il primo numero de "Lo scudo e la Spada", rivista di divulgazione storica

221
0
CONDIVIDI

Storia e Sud. Storia e identità. Sono i principi attorno a cui ruota l’attività di ricerca e approfondimento culturale e storiografico svolta, ormai da decenni, da Edoardo Spagnuolo.

Ricercatore campano assai entusiasta e instancabile poligrafo, laureato in realtà in matematica, materia che insegna nelle scuole della provincia di Avellino, si occupa storia pur non essendo specialista del ramo in senso professionale. Ma tale e tanta è la mole bibliografica degli studi a sua firma che non appare certo fuori luogo considerarlo uno storico propriamente detto.

La novità è anche la creazione, su sua iniziativa e contando sull’appoggio di giornalisti e ricercatori pugliesi, di una rivista di divulgazione storica. Sono i quaderni chiamati “Lo Scudo e la Spada”. Un articolo del primo numero della pubblicazione approfondisce la cattedrale di Bitonto, nei suoi aspetti storico artistici.

Oggi alle 18.30, presso il Centro Studi Degennaro, a Bitonto, si terrà la presentazione dei quaderni, a cura del giornalista Marino Pagano, fondatore e collaboratore della rivista con Spagnuolo.

Il gusto e la passione per la storia

Il tutto nell’ambito della conferenza sul tema “La Contea di Puglia dalle origini alla battaglia di Civitate”, a cura, questa volta, dello stesso Edoardo Spagnuolo.

La conferenza sarà preceduta dai saluti istituzionali di Rocco Rino Mangini, assessore al Marketing territoriale del comune di Bitonto.

L’evento rientra nel progetto “Bitonto Città dei Festival: Viaggi Letterari Nel Borgo – VII Edizione” e nel “Maggio dei libri”.