Da Roma a Taranto, torna il concertone del Primo Maggio

Particolarmente attesa la performance musicale al parco delle Mura Greche nella città pugliese simbolo del lavoro

204
0
CONDIVIDI

Torna il Primo Maggio – Festa dei lavoratori a ricordo delle battaglie operaie che nel secolo diciannovesimo portarono a una riduzione dell’orario di lavoro. E torna, come ogni anno, il concertone di Roma, in piazza San Giovanni in Laterano. Il tema della manifestazione, promossa da Cgil, Cisl e Uil, sarà “Sicurezza: il cuore del lavoro”.

Domani, a condurre lo spettacolo sarà Ambra Angiolini con Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale. Previste le esibizioni di Gianna Nannini, Fatboy Slim, Max Gazzè & Form, Carmen Consoli, Ermal Meta, Sfera Ebbasta, Lo Stato Sociale, Cosmo, Le Vibrazioni, Calibro 35, I Ministri, The Zen Circus, Canova, Willie Peyote, Ultimo, Nitro, Achille Lauro e Boss Doms, Gazzelle, Francesca Michielin, Frah Quintale, Gemitaiz, Maria Antonietta, Galeffi, Mirkoeilcane, John De Leo, Wrongonyou, Dardust ft. Joan Thiele.

Sul palco del concertone anche i vincitori di 1M NEXT 2018: Erio, La Municipàl e Zuin, oltre a Esposito, Braschi, Giorgio Baldari e gli Indigo Face.

Al solito, sarà possibile seguire la manifestazione su Rai3 in diretta, fino a mezzanotte, o su Radio2, con Andrea Delogu, Ema Stokholma, Carolina Di Domenico e Melissa Greta Marchetto. Il backstage sarà raccontato sui canali Facebook di Radio2 e YouTube della Rai.

Anche la Puglia, quest’anno, tornerà ad ospitare il suo concerto del Primo Maggio nella città simbolo di Taranto. Nel 2017 l’evento fu annullato; quest’anno, invece, si terrà, presso il parco delle Mura Greche, grazie al crowdfunding, con una scaletta di grande rilievo.

Dopo la mattinata dedicata a dibattiti su temi di grande interesse per i cittadini tarantini e del circondario, alle 14,00 avrà inizio il concerto, con la conduzione di Valentina Petrini, Valentina Correani, Andrea Rivera e Martina Dell’Ombra.

A salire sul palco, Brunori Sas, Noemi, Emma Marrone, Levante, Irene Grandi, Ghemon, Piotta, Frenetik & Orang3, Colapesce, Meganoidi, Modena City Ramblers, Fido Guido, Teresa De Sio, Coma Cose, Mezzosangue, Bud Spencer Blues Explosion, Luca De Gennaro, Lacuna Coil, Mama Marjas, Francesco Di Bella, Terraross, Med Free Orchestra.

Foto di Alessio Damato