Uova di Pasqua in regalo ai piccoli pazienti del Giovanni XXIII

Una festa con dolci, giochi e supereroi organizzata dall'associazione Casambulanti all'ospedale pediatrico di Bari

58
0
CONDIVIDI

Uova di Pasqua e vari altri regali per i bambini ricoverati nell’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari. A consegnarli, in un pomeriggio emozionante e ricco di sorprese come quelle contenute nelle uova pasquali di cioccolato, dirigenti e soci dell’associazione “CasAmbulanti – Città Metropolitana di Bari”, vestiti per l’occasione da supereroi e beniamini dei cartoni animati.

Un’iniziativa nata dalla collaborazione con l’associazione ”Mystara del Levante” e in partnership con lo storico consorzio di operatori sulle aree pubbliche baresi, denominato “Cogemercati Bari”.

Al momento di condivisione hanno preso parte il presidente nazionale CasAmbulanti, il bitontino Donato Gala, il presidente della delegazione CasAmbulanti Bari, Michele Giannelli, il delegato di federazione, Oronzo Loconsole, ed altri componenti del gruppo direttivo, unitamente ai rappresentanti delle altre organizzazioni che hanno promosso l’evento sociale. Per Cogemercati era presente Michele Citarella.

Dalle parole espresse dal presidente Gala è emersa tutta l’emozione di quelle ore trascorse in un luogo che riporta alla nostra mente la sofferenza di tanti bambini sfortunati, che convivono con la malattia ma che riescono anche a sconfiggerla grazie alle enormi opportunità che l’ospedale pediatrico “Giovanni XIII” di Bari garantisce da sempre.

“Ho avuto l’onore di presenziare alla serata organizzata all’ospedale Giovanni XXIII per la distribuzione delle uova pasquali”, ha dichiarato Gala. “È stata un’esperienza meravigliosa incrociare gli occhi di quei bambini, che pur nella sofferenza, erano luminosi e gioiosi, per la presenza di giovani volontari in maschera che hanno animato la serata con simpatiche scenette musicali”.