Consegnato il Premio Francavilla al giornalista Vincenzo Murgolo

Importante riconoscimento al nostro redattore per il servizio sulla tragedia dell’Heysel in cui persero la vita 39 italiani

235
0
CONDIVIDI

Un articolo dei suoi. Calcio, storia, vita.

Ed ecco che Vincenzo conquista il premio giornalistico intitolato alla memoria di Tommaso Francavilla.

Parliamo del nostro Vincenzo Murgolo, bitontino, classe 1988, redattore di Primopiano.info, Radio Norba e [email protected] News. Giornalista professionista da qualche mese, grande esperto di sport e di calcio in particolare, è stato premiato assieme ad altri tre giovani colleghi: Livio Addabbo, di Gioia del Colle, Gaetano De Monte, romano, e il bolognese Tommaso Felicetti.

Il concorso che lo vede vincitore è giunto alla terza edizione e ricorda appunto Tommaso Francavilla, storico cronista politico di area liberale, dalla penna assai mordace, scomparso qualche anno fa.

La cerimonia di premiazione si è tenuta ieri 19 marzo nella sala del consiglio regionale della Puglia, alla presenza del presidente Mario Loizzo.

All’appuntamento presenti i sindaci di Castellana Grotte (città originaria di Francavilla), Francesco De Ruvo, e di Alberobello, Michele Maria Longo. Testimonianze di Francesco Lillo, direttore del servizio stampa della massima assise pugliese, Francesca Franzoso, consigliere regionale, Ubaldo Pagano, parlamentare, Nino Marmo, anch’egli consigliere regionale e amico fraterno di Francavilla.

A illustrare le motivazioni dei premi, Lino Patruno, direttore della scuola di giornalismo dell’università di Bari e Domenico Giliberti, direttore del mensile La Piazza di Alberobello. Madrina della manifestazione la sig.ra Lila Lippolis Francavilla. Il pezzo per il quale Vincenzo Murgolo è stato premiato è apparso su [email protected] News.

Una ricostruzione puntuale e accorata della tragica serata dell’Heysel di Bruxelles nel 1985, quando, in occasione della finale di Coppa dei campioni tra Juventus e Liverpool, ben 39 italiani persero la vita a causa dei famigerati hooligans inglesi ma anche per i limiti dello stadio belga, inadatto ad ospitare il macht.

Laurea in Comunicazione, Media e Pubblicità all’università Iulm di Milano, Murgolo ha cominciato a muovere i primi passi nel mondo dell’informazione nel 2009 scrivendo per Primo piano e poi operando come addetto stampa per l’Omnia Bitonto. Dal 2013 l’impegno con BitontoTV. Telecronista sportivo per il portale Eleven Sports dal 2014, dal dicembre 2017 è nella redazione di Radionorba. Auguri a te, valente collega, inappuntabile redattore e impagabile amico.